Home

 


Venerdì 11 novembre 2016

presso la Casa dell'Ospitalità

Festa di San Martino

clicca sull'immagine per ingrandire

 

 locandina san martino 2016

 

Cooperativa L'Arte della Cura

 

La Cooperativa Sociale L’Arte della Cura nasce nel Febbraio 2002 all’interno della Casa dell’Ospitalità, Comunità Psichiatrica Protetta di tipo B (CPB) secondo la D.C.R. n. 357 – 1370 del 28.1.1997, con medio livello di protezione e di intervento riabilitativo, riconosciuta dall’ASL9 del Piemonte con delibera n. 426 del 22.5.2002, e accreditata in via definitiva dalla Regione Piemonte con D.G.R. n. 95-13035 del 30/12/2009 ("Accreditamento istituzionale delle strutture residenziali e semiresidenziali socio-sanitarie per la salute mentale"). 

La Casa dell’ Ospitalità, nata nel 1971 nell’ambito della diocesi di Ivrea come struttura di prima accoglienza per ospitare persone appartenenti all’area del disagio (malati o insufficienti mentali, alcolisti, persone senza fissa dimora, ecc.), è stata sostenuta e gestita, a partire dal 1984, dall’Associazione Comunità Casa dell’ Ospitalità – ONLUS.

L’evoluzione e la ristrutturazione dei servizi socio assistenziali e sanitari pubblici e le carenze strutturali dei servizi di diagnosi e cura e degli ambulatori psichiatrici, hanno favorito l’orientamento dell’ Associazione all’accoglienza e cura di persone in condizione di sofferenza psichica, in prospettiva riabilitativa e di reinserimento sociale. Il tutto in un ambiente che, pur caratterizzato da adeguate professionalità, continuasse a garantire, in una dimensione familiare, rispetto ed amore verso ogni singolo paziente.

 

La missione dell’Associazione Comunità Casa dell’Ospitalità è continuata attraverso la Cooperativa Sociale L’Arte della Cura s.c.s. in quanto tutte le persone che prestavano servizio retribuito presso l’ Associazione sono entrate a far parte della Cooperativa o hanno stabilito con essa i relativi contratti.

La Comunità Casa dell’ Ospitalità, a partire dal 2002, è stata gestita attraverso l’intervento di due Enti per un periodo di transizione durato otto anni: 

- L’ Associazione Comunità Casa dell’Ospitalità, titolare delle convenzioni ed autorizzazioni con le varie ASL, nonché del contratto di comodato dell’edificio ospitante la struttura sanitaria nei confronti del proprietario.

- La Cooperativa L’Arte della Cura s.c.s., che ha gestito le attività ordinarie della Comunità Casa dell’Ospitalità mediante la fornitura dei servizi ai pazienti, assumendosi oneri e responsabilità che ne derivano, e secondo le modalità e lo spirito che hanno ispirato l’attività dell’ Associazione fin dalle sue origini.

 

Da giugno 2010 la Cooperativa L'Arte della Cura è l'unico Ente titolare della gestione del servizio proprio della Comunità "Casa dell'Ospitalità" e delle altre strutture che a questa fanno riferimento nell'ambito del Dipartimento di Salute Mentale della ASL TO4.


Nel gennaio 2008 la Cooperativa ha inaugurato un Piccolo Nucleo di Convivenza Guidata, casa La Betulla, e nel mese di maggio 2010 è divenuto operativo un secondo Nucleo, casa Granpasso, entrambi rivolti a persone con problemi di natura psichiatrica in una fase più avanzata del loro percorso terapeutico. 

La Cooperativa opera per far sì che i servizi offerti si propongano come luogo di accoglienza e cura di persone in condizione di sofferenza psicotica, in prospettiva riabilitativa e di riorientamento, dove ciascun ospite abbia la sicurezza di essere accettato nella sua particolarità e possa manifestarsi nella sua totalità.